Lo zafferano – Cucina sarda


È l’oro giallo di Sardegna. Questo è il colore dello zafferano, giallo come l’oro e per questo, fin dai tempi più antichi, spezia preziosa e unica. Il suo colore è da sempre sinonimo di ricchezza, di gioia, di benessere e di felicità. Ancora oggi in oriente si regala lo zafferano per augurare lunga vita e prosperità a chi lo riceve. Il suo colore giallo dorato richiama anche il colore del sole fonte di vita, di luce e di calore.
 saffron

Il termine zafferano deriva dal latino safranum (zafaranu in sardo) che a sua volta deriva dall’arabo zaferan di origine persiana. La radice della parola è collegata al colore giallo. I benefici di questa spezia sono innumerevoli. Primo fra tutti l’azione stimolante sul metabolismo e il suo mancato apporto calorico utile per mantenere la linea. Favorisce la digestione grazie ai suoi aromi naturali e soprattutto è ricchissimo di proprietà antiossidanti.

Non a caso molti liquori con proprietà digestive come i fernet e i vermouth possono contenere zafferano. Forse non tutti sanno da dove si ricava e magari credono che sia una sostanza chimica creata in laboratorio con l’unico scopo di colorare alcuni dei nostri piatti tradizionali. In realtà lo zafferano è un fiore coltivato per ricavarne la famosa spezia, certo carissima ma il suo costo è giustificato anzi più che giustificato visto che per estrarre la polvere usata in cucina è necessaria una lavorazione lunga e delicata: servono infatti dai 130.000 ai 150.000 fiori e circa 500 ore di lavoro per un chilo.

Molti piatti tradizionali in Sardegna contengono lo zafferano, uno di questi sono è la pardula, un dolce immancabile nelle nostre tavole durante il periodo di pasqua ma non solo… zafferano

Le pardule si preparano con ingredienti semplici e genuini come la farina di grano duro rimacinata, lo strutto, un po di sale e per la gustosa farcitura la ricotta di pecora, lo zucchero, le uova, la scorza di un limone e di un arancia e lo zafferano che impreziosisce questo buonissimo dolce.

Vuoi venire ad assaggiare una pardula? Prenota subito uno dei nostri tour!