Sa Coga – Creature magiche in Sardegna


Sa Coga, detta anche Sa Stria, Sa Sùrbile o Sa Surtora è una creatura magica presente da sempre all’interno delle leggende sarde.

sa coga

E’ una sorta di strega-vampiro, in quanto è capace di trasformarsi in animali acquatici, uccelli e insetti di diverso tipo e parallelamente ha bisogno di bere il sangue umano, in particolare quello dei bambini non ancora battezzati o delle gestanti.

Diventano cogas tutte le bambine nate alla mezzanotte del ventiquattro dicembre, ma anche l’ultima di settime figlie (tutte femmine e vergini al momento della sua nascita).

L’aspetto esteriore della coga è perfettamente normale e umano. Esistono, però, dei segni distintivi che permettono a una persona di riconoscere sa coga: una piccola croce pelosa sulla schiena oppure una minuscola coda. Il fatto quindi che possano sembrare normali, rende loro possibile la vita quotidiana in mezzo alla comunità, salvo il fatto che in alcune notti son costrette a trasformarsi per andare a caccia di sangue. Allora o si trasformano in uccelli o in animali acquatici oppure ad alcune tipologie di coga spuntano le ali e volano via.

Per proteggere i loro bambini dalle Cogas che si trasformano in insetti, molte madri tappano il buco della serratura con della cera. Altre invece posano alcuni oggetti come i treppiedi che si usano per mettere le pentole sul fuoco, le scope con la spazzola in alto e i ferri di cavallo. Hanno il potere di scacciare le cogas anche le fronde di arancio che vengono appese nelle camere dei bambini.

Con un rito particolare, qualsiasi donna può trasformarsi in una Coga. Per farlo, occorre recarsi in un cimitero durante un venerdì notte e asportare il grasso da un cadavere. Tale sostanza dovrà essere mescolata con il sangue di una ragazza vergine e con dell’olio santo. L’unguento così ottenuto va spalmato sotto le ascelle e sulla pianta dei piedi della futura coga. Non appena calerà la notte, la persona inizierà a tramutarsi in Sa Coga.

Vuoi vedere una Coga e scoprire qualcosa in più? Prenota subito uno dei nostri tour e organizzeremo un incontro!