La gola di Su Gorroppu – Paesaggi in Sardegna


Avete mai visto le stelle in pieno giorno? Avete mai colto i fiori della “felce maschio”?

canyon of su gorroppu

So che sono cose impossibili, ma se entrate dentro la Gola di Su Gorroppu, si dice che possiate!

Su Gorroppu è il canyon più profondo dell’isola e in alcuni studi si dice che sia uno dei più profondi in tutta Europa. Si trova nella regione dell’Ogliastra, nella parte sud-orientale della Sardegna.

E’ lunga più o meno un chilometro e mezzo e sprofonda per ben 550 metri. Sul fondo si restringe e raggiunge la larghezza minima di 4-5 metri. Stando in piedi sul fondo del canyon con due pareti così alte, se vi sforzate bene… forse riuscirete a vedere qualche stella!

Come la stragrande maggioranza dei canyon, anche Su Gorroppu è nato grazie al lavorio delle acque di Rio Flumineddu. Un lavorio che è durato millenni e che lo rende un capolavoro della natura. Il fondo della gola, inoltre, è ricoperto da grandi massi levigati e bianchi.

Inutile dire che Su Gorroppu è meta, ogni anno, di migliaia di persone amanti del trekking. Il cammino fra un lato e l’altro della gola può essere effettuato in circa 2 ore. canyon of su gorroppu

Ma Su Gorroppu non è solo roccia, peraltro molto bella.

Essendo un luogo praticamente incontaminato, è diventato un preziosissimo scrigno di biodiversità. La gola, infatti, conserva dei rarissimi endemismi sardi. Per esempio, se siete fortunati potete avvistare la “aquilegia” di Gorroppu, un fiore conosciuto anche come la “nuragica”. E anche l’euprotto sardo, un anfibio ormai rarissimo e il geotritone del Supramonte.

Ma le sorprese di questa zona non sono finite. Sì, perché si dice che, in Ogliastra, ci sia una porzione di terra magica molto nascosta e che si trova nei pressi della gola. La leggenda dice che chiunque abbia l’audacia di cercarla e la fortuna di passare sopra di essa, avrà una lunga vita. Nessuno sa dove sia, ma perché non tentare la sorte?

Un’altra leggenda della zona dice che, tra le pareti della Gola di Su Gorroppu, sboccino solo di notte, i magici fiori della felce maschio. Forse non tutti sanno che il fiore magico della felce maschio, che si chiama anche fiore magico di San Giovanni, da a chiunque lo coglia il potere dell’invisibilità, grandi conoscenze e soprattutto una grossa protezione contro il male. Solo ai più coraggiosi è dato coglierli, calandosi dal Supramonte di Orgosolo all’interno della gola.

Vuoi visitare la gola di Su Gorroppu? Contattaci subito e organizziamo il tour per te!